Come fare i kokedama


Nonostante sia una tecnica antichissima, realizzare un kokedama è molto semplice. Inoltre, è un esercizio perfetto per rilassarsi e stare a contatto con la natura. Ovviamente ti sporcherai le mani!

 

Materiali necessari per realizzare un kokedama

Non hai bisogno di troppi materiali e la maggior parte può essere trovata in qualsiasi negozio di piante. L'elemento principale è il substrato minerale , che sarà il luogo in cui cresceranno le radici. Avremo bisogno anche dell'akadama , un'argilla vulcanica di origine giapponese che servirà ad aerare il substrato e le radici, oltre che a conservare l'umidità della pallina di muschio. Possiamo mescolare questi due ingredienti in una ciotola che abbiamo in casa e acqua . Per circondare la pallina di substrato utilizzeremo muschio, forbici e filo di cotone , che potrà essere di qualsiasi colore desideriate. A Omotesandō Plants utilizziamo il verde perché si mimetizza meglio e conferisce al kokedama un aspetto più naturale. Infine l'elemento essenziale: una pianta a vostra scelta.

Cómo hacer kokedamas

Passaggi da seguire per realizzare un kokedama

Passaggio 1: mescolare il substrato, l'acqua e l'akadama

Per realizzare l'impasto base per costruire la pallina, basta versare il substrato nella ciotola e mescolare poco a poco l'akadama precedentemente tritato. La proporzione di entrambe le parti dipende dal tipo di pianta che avete scelto, ma potete orientarvi aggiungendo circa 5 manciate di akadama (un decimo del substrato). Aggiungete poi l'acqua e mescolate con le mani fino ad ottenere una consistenza omogenea. Se è troppo secco o liquido non succede nulla, potete aggiungere ingredienti fino ad ottenere la consistenza desiderata.

 

Passaggio 2: preparare la pianta e il muschio

Rimuovi con attenzione il vaso dalla pianta (non dimenticare di riciclarlo!) e rimuovi parte del terreno con cui è arrivata la pianta in modo che le radici siano più esposte. Se vedi radici in cattive condizioni o marce, puoi potarle con le forbici. Per pulire il muschio basta stenderlo sul tavolo ed eliminare eventuali foglie o rami.

 

Passaggio 3: crea la palla

Ora arriva la parte divertente! Riempiamo la mano con una manciata di miscela di substrato e posizioniamo la pianta sopra, in modo da circondare le radici con il substrato. Aggiungiamo del substrato attorno alle radici, cercando sempre di dargli una forma rotonda, e pressiamo in modo che diventi una palla compatta. Non va bene se il substrato non aderisce bene alla palla, puoi aggiungere altra acqua al composto e riprovare.

 

Passaggio 5: aggiungere il muschio

Posizioniamo la pallina sul muschio e l'abbracciamo per circondarlo completamente. Ora non resta che unire il muschio con il filo. Per fare questo, devi circondare il gomitolo orizzontalmente con il filo, fare un doppio nodo e tagliare l'estremità in eccesso. Successivamente, con l'estremità del filo lungo giriamo la pallina in diagonale, in modo che l'intera copertura di muschio sia attaccata al substrato. Infine facciamo un altro doppio nodo e tagliamo il filo. Per dargli più forma possiamo potare la pallina con le forbici e tagliare eventuali sporgenze di muschio o rami.

E questo è tutto! Ricorda che non esiste un unico modo per realizzare un kokedama, l'importante è trovare il tuo stile e goderti il ​​processo.

Se desideri saperne di più sul nostro progetto e conoscere tutti i tipi di kokedama , vai al nostro sito Web e goditi l'ampia varietà di prodotti.

 


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione