Porta un pezzo di natura a casa tua

Notizia RSS



Come si sceglie il contenitore giusto per un terrario?

La scelta del contenitore del terrario è essenziale per creare un ambiente sano ed esteticamente gradevole per le vostre piante. Ecco una guida passo passo per scegliere il contenitore migliore e creare il vostro ecosistema! Dimensioni adeguate Prima di scegliere un contenitore, considerate lo spazio disponibile e le dimensioni delle piante che desiderate inserire. Un contenitore troppo piccolo può limitare la crescita, mentre uno troppo grande può sbilanciare l'ambiente del terrario. Materiale del contenitore I materiali dei contenitori influiscono sull'ambiente interno del terrario. Noi usiamo contenitori di vetro perché permettono di vedere bene l'interno del giardino e trattengono l'umidità. I contenitori in plastica sono meno soggetti a rotture, ma possono essere meno traspiranti, quindi consigliamo il vetro. Apertura e funzionalità...

Leggi di più

ermXXX

Quali cure particolari richiedono i kokedama nelle diverse stagioni?

I kokedama sono bellissimi e possono essere perfetti tutto l'anno se si seguono alcuni consigli. Ogni stagione è diversa, quindi il vostro kokedama avrà bisogno di cure specifiche. Ecco alcuni consigli per mantenerli al meglio. La primavera In primavera è il momento di stimolare la crescita del kokedama aumentando gradualmente le annaffiature. La stagione di crescita attiva richiede un'alimentazione supplementare, quindi è ideale applicare un fertilizzante. Approfittate della maggiore esposizione al sole, ma evitate la luce solare diretta e intensa, soprattutto nelle ore di punta. Estate Durante l'estate, con il caldo e le giornate più lunghe, è importante aumentare le annaffiature per mantenere il substrato del kokedama leggermente umido. Tuttavia, evitate i ristagni d'acqua, poiché le temperature elevate possono aumentare...

Leggi di più

ermXXX

Come si mantiene la giusta umidità in un terrario?

Il terrari o Giardini in ciotola sono composizioni che non richiedono molte cure e devono essere annaffiate solo una volta all'anno! L'acqua che vi versiamo quando li prepariamo è sufficiente per farli vivere per un po' di tempo. Infatti, trattandosi di contenitori chiusi, l'umidità rimane all'interno e crea un ambiente perfetto per la crescita delle piante. Come si mantiene la giusta umidità in un terrario? Ci sono diversi fattori da considerare per mantenere il giusto livello di umidità all'interno di un terrario. Ecco alcuni aspetti da tenere d'occhio! Scelta delle piante: non tutte le piante hanno le stesse esigenze di umidità. Se volete creare il vostro terrario, è importante che scegliate piante che abbiano esigenze simili per quanto riguarda il...

Leggi di più

ermXXX

Di quanto sole hanno bisogno i kokedama?

Un punto chiave nella cura dei kokedama è trovare il posto giusto per loro. Sebbene siano noti per la loro facilità di cura rispetto ad altre forme di piante da presentazione, la posizione gioca un ruolo essenziale nella loro capacità di prosperare. Come tutte le piante, è importante che i kokedama ricevano il sole, ma... di quanta luce hanno bisogno? Ma di quanta luce hanno bisogno e dove è meglio posizionarli? Qui rispondiamo ad alcune delle domande più frequenti. Dove devo posizionare il mio kokedama? Si consiglia di collocare il kokedama in un luogo luminoso ma protetto dalla luce diretta del sole. La maggior parte dei kokedama sono piante d'appartamento, ma se si tratta di una pianta da esterno, si...

Leggi di più

ermXXX

Piante d'appartamento con proprietà depurative dell'aria: respirare aria pulita a casa propria

Nella nostra ricerca di una casa più sana e armoniosa, le piante d'appartamento sono diventate preziose alleate. Questi tesori naturali non solo aggiungono un tocco di freschezza e vitalità ai nostri spazi, ma svolgono anche un ruolo essenziale come purificatori d'aria, trasformando le nostre case in oasi di aria pulita e sana. Diverse piante, come lo spathiphyllum, il pothos, la sansevieria e l'aloe vera, sono note per la loro capacità di filtrare e neutralizzare tossine comuni come la formaldeide, il benzene e il tricloroetilene, creando un ambiente più puro e rigenerante. Oltre alle loro proprietà depurative, queste piante migliorano anche l'umidità dell'aria, riducono lo stress e aumentano la produttività, trasformando le nostre case in spazi in cui natura e benessere...

Leggi di più

ermXXX