Quali piante sono ideali per creare un kokedama?


Le migliori piante per questa antica tecnica

La tecnica kokedama può essere applicata ad un'ampia varietà di piante. La cosa migliore è provarlo con la pianta che ti piace di più e dare al tuo kokedama le cure di cui ha bisogno. Tuttavia, ci sono piante più grate di altre che si adattano perfettamente alla palla di muschio.

Innanzitutto è importante che siano piante che si adattano bene agli ambienti indoor. Se lasciamo un kokedama all'aperto, per quanto la pianta stessa sopravviva e cresca bene, il muschio può soffrire molto, soprattutto se riceve il sole diretto o se le temperature sono molto basse.

Kokedama Marginata

In secondo luogo, è ideale che le piante siano alte o snelle. Anche le piante sospese, come i pothos o le felci, sono una buona opzione, ma la palla di muschio potrebbe non sembrare così visibile poiché sarà nascosta sotto il fogliame.

Infine, è importante tenere conto della resistenza delle piante. A Omotesandō Plants amiamo Ficus Ginseng, Pachira e Cham kokedama. Non solo sono piante bellissime che illuminano ogni stanza, ma si adattano anche molto bene e sono molto grate. Il Ficus Ginseng si presenta come un piccolo bonsai. Ciò che più colpisce di questa pianta sono le sue radici aeree sotto forma di bulbi irregolari, che non vivono sottoterra ma sopra il substrato. La caratteristica principale del Kokedama Pachira è il tronco intrecciato, che gli conferisce un aspetto esotico ed elegante. La Kokedama Chamaedorea è una delle piante più resistenti e facili da curare. Nonostante cresca poco a poco, può diventare molto alto!

Se vuoi acquistare un kokedama ma non sai decidere, puoi visitare il nostro sito per scegliere quello che attira maggiormente la tua attenzione. Se non puoi decidere, scegli uno dei precedenti! Sicuramente ti dureranno a lungo e saranno molto felici nella tua casa.


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione