Un'oasi nel Guggenheim di Bilbao


Il Guggenheim Museum di Bilbao è un punto di riferimento internazionale nel campo dell'arte contemporanea, noto per le sue influenti mostre, che includono opere di artisti importanti come Richard Serra, Louise Bourgeois, Jeff Koons e Jenny Holzer.

Dal 9 febbraio al 15 maggio di quest'anno è in programma una mostra temporanea del noto scultore Giovanni Anselmo, che nasconde una sorpresa molto speciale.

Il celebre artista italiano (Borgofranco d'Ivrea, 1934 - Torino, 2023) ha iniziato la sua carriera negli anni Sessanta, ma il suo lavoro ha subito una svolta pochi anni dopo a causa di un'esperienza rivelatrice che ha portato l'artista a un'importante presa di coscienza: quella di essere parte integrante di un universo infinito in continua trasformazione.

La mostra, intitolata "Oltre l'orizzonte", intende costituire un'analisi della pratica dell'artista, rivelando in profondità il suo interesse per l'ordine e l'andamento ciclico dei fenomeni naturali. I pezzi esposti cercano di presentare le energie latenti che ci circondano qui e ora, così come il carattere incommensurabile delle dinamiche che governano il cosmo.

Ma cosa c'entra tutto questo con Omotesandō Plants?

Dato l'interesse dell'artista a catturare nelle sue opere la natura mutevole dell'universo e il suo continuo rinnovamento, i curatori del museo ci hanno contattato con un'idea affascinante: presentare uno dei nostri Giardini in un Bol all'interno della mostra, poiché si tratta di piccoli ecosistemi in costante evoluzione.

Abbiamo deciso che il nostro modello Oasi fosse quello perfetto per svolgere questa funzione e sintetizzare concettualmente ciò che volevamo catturare.

Ecco un video in cui lo spieghiamo!

¡Se vi è piaciuto, date un'occhiata alle nostre collezioni di Piante da appartamento, Kokedamas y Giardini in una ciotola per saperne di più!