Akadama: il substrato ideale per i vostri Kokedama


L'akadama è un substrato organico utilizzato nel giardinaggio e nella coltivazione in vaso. È particolarmente popolare nella cultura giapponese, dove viene utilizzata nella tecnica del Kokedama, che consiste nel far crescere le piante in una palla di muschio e terra. In questo articolo parleremo dell'importanza dell'Akadama per il Kokedama e del perché è una scelta eccellente per la coltivazione delle piante.

Innanzitutto, l'Akadama è un substrato poroso e ben drenato, il che lo rende una scelta eccellente per il Kokedama. La tecnica del Kokedama prevede la coltivazione di una pianta in una palla di muschio e terra, il che può far sì che il substrato trattenga troppa acqua e che le radici anneghino. L'Akadama è in grado di trattenere efficacemente l'umidità, ma permette anche una buona circolazione dell'aria e un buon drenaggio, che impedisce il marciume delle radici.

L'Akadama è anche ricca di minerali, soprattutto potassio e magnesio, essenziali per la crescita e lo sviluppo delle piante. Un altro vantaggio dell'Akadama per Kokedama è che si tratta di un'opzione sostenibile. A differenza di altri substrati, come la torba, che viene estratta da zone umide e può avere un impatto ambientale negativo, l'Akadama viene estratta in modo sostenibile da cave in Giappone. Inoltre, l'Akadama viene trasportato in altri Paesi via mare, riducendo così l'impronta di carbonio.

In conclusione, l'Akadama è una scelta eccellente per il Kokedama grazie alla sua capacità di trattenere l'umidità, al buon drenaggio e all'aerazione, alla ricchezza di minerali essenziali per la crescita delle piante, alla facilità d'uso e alla sostenibilità.

Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione