Ficus Ginseng, il kokedama di maggior successo


Uno dei kokedama preferiti delle piante di Omotesandō

A Omotesandō Plants amiamo tutti i nostri kokedama allo stesso modo, ma è difficile essere imparziali e non avere un preferito... La verità è che abbiamo un vincitore! Il più popolare, il più venduto, il più richiesto. Il Ficus Ginseng kokedama è senza dubbio il nostro occhio destro.

E non c'è da stupirsi! Il Ficus Ginseng si presenta come un piccolo bonsai, il che gli conferisce un aspetto orientale molto coerente con la tecnica del kokedama. Ciò che più colpisce di questa pianta sono le sue radici aeree sotto forma di bulbi irregolari, che non vivono sottoterra ma sopra il substrato. Queste radici crescono dai rami verticalmente verso il basso e quando raggiungono il suolo diventano tronchi che fungono da pilastri. Ogni albero è diverso e ha radici dalle forme uniche, che lo rendono davvero speciale.

Ficus ginseng, la kokedama más bonita de OmotesandoPlants.com

Dalle foglie sempreverdi e dal colore verde scuro, il Ficus Ginseng è una pianta molto grata. Richiede cure specifiche, ma molto facili! Di seguito troverai un riepilogo sulla cura di un Ficus Ginseng in modo che i tuoi Gin sembrino verdi e sani.

 

Dove devo posizionare il mio Ficus?

Un Ficus Ginseng Kokedama starà bene in ogni angolo della tua casa, ma è fondamentale scegliere un buon sito che rispetti le esigenze della pianta:

  • La temperatura ambiente dovrebbe essere compresa tra 18 e 22 ºC. Ricordatevi che non ama gli sbalzi di temperatura!
  • Il Ficus ha bisogno di ricevere la luce solare indiretta. La luce diretta potrebbe danneggiarlo e seccarlo, quindi fai molta attenzione se lo metti vicino a una finestra.
  • Tenerlo lontano da fonti di calore come radiatori o stufe.
  • È comune che il Ficus muoia e cambi il suo fogliame quando si adatta a un nuovo ambiente. Se hai appena acquistato un Ficus e vedi che le sue foglie stanno cadendo, non preoccuparti, è normale. L'importante è che ne spuntino di nuovi!

 

Come e quando annaffiare il mio Ficus Ginseng?

Come il resto dei kokedama, il Ficus Ginseng va annaffiato per immersione immergendo la pallina in un contenitore d'acqua fino alla base del tronco, in modo che l'acqua non tocchi le radici aeree e impregni solo la pallina di substrato. Possiamo annaffiarlo una volta alla settimana, anche se è meglio lasciarsi guidare dal peso e dall'umidità della palla di muschio. Il supporto non deve mai asciugarsi completamente!

Ora sai cosa prenderti cura di un Ficus Ginseng, quindi non hai più scuse! Se hai domande o hai bisogno di consigli puoi scriverci a info@omotesandoplants.com


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione