Cosa sono le piante aeree e come vengono curate?


Le piante aeree, come suggerisce il nome, non hanno bisogno del suolo per vivere. Sì, hai capito bene, non devono essere piantati! Per questo motivo sono ideali per interni ed esterni. La maggior parte di queste piante crescono sulle cime degli alberi per nascondersi dal sole.


Quali sono le cure delle piante aeree?

Le piante aeree necessitano di una grande quantità di umidità ambientale, quindi è consigliabile spruzzarle con acqua. È importante però non annegarli per evitare che le foglie marciscano. In estate l'irrorazione dovrebbe essere quotidiana, mentre in inverno solo ogni tre o quattro giorni. Un'alternativa alla spruzzatura della pianta è immergerla nell'acqua una o due volte alla settimana.

Anche le piante aeree necessitano di luce e ventilazione, se le posizioniamo in casa è importante che siano in un luogo molto luminoso. Per quanto riguarda la temperatura, sono piante che sopportano intervalli molto ampi, anche se se vivi in ​​un luogo con inverni freddi in questo periodo sarà importante spostare la tua pianta aerea all'interno.

Come posso sapere se il mio impianto ad aria è privo di acqua?

Se vedi che le foglie cominciano a seccare progressivamente, è segno che alla tua pianta aerea manca acqua. In questi casi è meglio immergerlo per circa 30 minuti e poi lasciarlo scolare. È importante, successivamente, eliminare l'acqua in eccesso.


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione