Come devo prendermi cura del mio terrario?


I terrari o i giardini in una ciotola sono molto facili da mantenere e non richiedono molte cure, tuttavia, dovresti tenere a mente alcuni suggerimenti se ne hai uno :)

  1. Luce: il terrario deve essere posizionato vicino ad una finestra ma lontano dalla luce solare diretta. L'ideale è ruotare la ciotola ogni settimana in modo che tutte le parti della composizione ricevano la luce di cui hanno bisogno.
  2. Potatura: è bene potare alcune foglie quando iniziano a toccare il vetro. Per fare questo, bisogna tagliare il ramo sotto le foglie e lasciare la ciotola aperta per qualche ora in modo che i rami si riprendano e continuino a crescere.
  3. Acqua: quando il terreno intorno all'albero principale è asciutto, è il momento di annaffiare il giardino in una ciotola. Normalmente, è una volta all'anno. Per annaffiarla bisogna utilizzare uno spruzzatore e inumidire il terreno attorno alle piante principali. Si consiglia di non inumidire il muschio. La quantità di acqua dipende dalle dimensioni della ciotola ed è preferibile utilizzare acqua filtrata o piovana.
  4. Condensazione: la condensazione è necessaria affinché il giardino in una ciotola non debba quasi mai essere irrigato. È importante ruotare la ciotola ogni settimana in modo che la condensa sia distribuita su tutto il bicchiere e non solo su un lato.
  5. Temperatura: Il giardino in una ciotola necessita di una temperatura compresa tra 15 e 27 gradi Celsius.

Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione